VIII Edizione del Concorso Nazionale di Poesia Tarc

VIII Edizione del Concorso Nazionale di Poesia Tarc

Per valorizzare il territorio, nasce a Pagliara il «Premio Letterario Nazionale di poesia Tarc. – che prende il nome dell’associazione di appartenenza, l’Associazione «Amici della natura – Tarc (Territorio ambiente ricreativo culturale)» presieduta dalla prof.ssa Melina Scarcella.

Il Premio giunto alla VIII Edizione, quest’anno ha come tema “Viaggiando nell’Anima… Tra Sogno e Realtà” ed assume una nuova veste divenendo itinerante, attraverso una condivisione di arte, cultura e tradizioni con tutto il territorio circostante.

E’ per dare il via a questo nuovo percorso che si è pensato di scegliere come prima location il castello “Rufo Ruffo” di Scaletta Zanclea, un posto incantato, intriso di cultura e di storia, ma anche un luogo che ricade in un paese ancora scosso dal ricordo della tragica alluvione avvenuta l’1 ottobre del 2009 e di cui quest’anno ricorre il decennale.

L’evento letterario rivolto ad adulti e studenti, si propone l’obiettivo di educare alla scrittura, offrendo un’opportunità seria e gratuita e di usare la poesia come mezzo di espressione del proprio essere. Il concorso inoltre, cerca di coinvolgere in special modo ai giovani, che spesso chiusi in un mondo virtuale e cibernetico, si privano di esternare le loro sensazioni e si allontanano dalla realtà circostante.

L’evento di proclamazione, “POETANDO SOTTO LE STELLE…. TRA ARTE, CULTURA E SOLIDARIETA’, presentato da Melina Scarcella e Natale Munaò, sarà realizzato in collaborazione con il Comune di Scaletta Zanclea e supportato dal Centro Servizi per il Volontariato di Messina, con il coinvolgimento di tutte le associazioni appartenenti al coordinamento locale di comunità.

Durante la serata otre ai trofei della Tarc., saranno elargiti il “Premio per l’arte Rosalba Caminiti”, in ricordo di un’ artista prematuramente scomparsa; il premio alla Carriera e il premio Solidarietà e il Premio Legalità, a personaggi o associazioni che si sono particolarmente distinti a beneficio del territorio.

Va da sé, che l’ormai pluriennale rinomanza del Premio Nazionale, darà lustro e richiamo turistico a Scaletta Zanclea, non solo nel momento dello svolgimento di questo, ma anche negli anni avvenire, poiché ad esso farà seguito una raccolta antologica con tutti gli elaborati dei poeti partecipanti, che, opportunamente diffuso, rimarrà nella storia a testimonianza delle tradizioni del luogo.

redazione