AREA INTEGRATA DELLO STRETTO, ACCORDO RAGGIUNTO TRA SICILIA E CALABRIA ORLANDO: “RICONOSCIUTO IL RUOLO STRATEGICO DEL TRAPORTO PUBBLICO LOCALE

“Esprimiamo apprezzamento per l’intesa raggiunta tra la regione Sicilia e la regione Calabria che riconosce il ruolo strategico del trasporto pubblico locale affidando alle due città metropolitane di Reggio Calabria e di Messina una competenza che era prima regionale e che consente il superamento dei limiti del territorio urbano e regionale”.

Lo ha detto il presidente di AnciSicilia, Leoluca Orlando, in relazione all’accordo raggiunto tra Sicilia e Calabria per l’istituzione dell’Area integrata dello Stretto.

“Ci auguriamo – aggiunge Orlando – che questo possa essere un segnale di inversione di tendenza rispetto ai tagli di risorse e alla disattenzione sul trasporto pubblico locale in favore di una gestione più ampia del settore che tenga conto anche dell’innovazione del settore e del ferrato”.

“La tesi più volte sostenuta dall’Anci – conclude il presidente dell’Associazione dei comuni siciliani –  è che la competenza del trasporto pubblico locale dovrà essere progressivamente affidata  alle città metropolitane, in considerazione  del fatto che la gestione di tale settore non potrà seguire i confini amministrativi tra i diversi comuni e dovrà essere maggiormente in linea con la realtà sociale ed economica dei territori”.