Chiese “a schiera”. A Santa Lucia del Mela le chiese fanno a spallate per farsi fotografare (video)

Le origini di Santa Lucia del Mela si perdono nella notte dei tempi. Resti greci e romani attestano la presenza di importanti insediamenti già dai primi secoli A.C.

La città non è famosa solo per il bellissimo castello costruito sul colle Mankarru dagli arabi nel 838, su preghiera degli stessi abitanti della zona, forse su resti bizantini, ma soprattutto per le sue tantissime chiese.

Santa Lucia del Mela dal 1206 è stata, infatti, “Prelatura” per volere dell’Imperatore Federico II di Svevia. Lo stesso Giovanni XXIII nella bolla di nomina di mons. Francesco Tortora (64º prelato), che resse la Prelatura dal 1962 al 1972, dichiarava: “La Prelatura di S. Lucia del Mela è stata resa nota e illustre dalla sua storia, dalla bellezza delle sue chiese e dalla sentita pietà dei suoi abitanti, ravvivata dallo zelo dei suoi presuli”.

Michele Palamara

IL VIDEO