Domani convegno sulla “Biblioteca dispersa della Cattedrale di Messina”

Della Biblioteca della Cattedrale di Messina sottratta dagli Spagnoli dopo la rivolta conclusasi tragicamente nel 1678 si conosce il fondo greco, donato alla città dall’umanista Costantino Lascaris, ma quasi nulla dei testi latini di proprietà della Cattedrale, fra i quali i volumi della Bibbia, ornati di splendide miniature.

La giornata di studi propone una messa a fuoco dei rapporti della Sicilia, e di Messina, con gli intellettuali che provenivano da parti diverse d’Italia, ma soprattutto dal Nord Europa, in particolare da Francia e Inghilterra, come l’inglese Riccardo, arcivescovo dal 1182 al 1195.