Esordio casalingo con un pari per il CUS Unime

Termina a reti bianchi l’esordio casalingo del CUS Unime nel campionato di terza categoria.
La squadra allenata da Mister Smedile inciampa contro la matricola Atletico Pagliara e non va oltre
lo 0-0, nonostante gli universitari abbiano tenuto il pallino del gioco per gran parte della gara. Alla
fine pesano inevitabilmente sull’inerzia della gara la stanchezza dovuta all’impegnativa
preparazione atletica pre-campionato ed all’indisponibilità di molti elementi, già pronti dalla
prossima uscita ed esordire in campionato ed a mettere a servizio della squadra il proprio prezioso
contributo.
Pronti via ed i cussini prendono subito in mano le redini del gioco, manovrano bene in mezzo al
campo ma mancano di lucidità nella zona nevralgica del campo. Di contro gli ospiti dell’Atletico
Pagliara difendono in maniera ordinata e compatta e quando possono si fanno trovare pronti per
della ripartente fulminee che spesso creano qualche grattacapo al reparto arretrato degli
universitari. Lo spartito della gara è pressoché identico per gran parte del match, fatti salvi i primi
minuti al rientro dagli spogliatoi quando gli ospiti tentano il colpo a sorpresa ma non riescono ad
incidere come voluto. Nel finale assedio di vinci e compagni ma alla fine l’Atletico Pagliara si
dimostra avversario più ostico del previsto ed il risultato non si sblocca.
“Non conoscevamo bene l’avversario ma sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata –
commenta cosi il Mister cussino Roberto Smedile – Gli ospiti, infatti, hanno dimostrato di saper
stare molto bene in campo e saper interpretare bene la gara. Noi, dal canto nostro, abbiamo tenuto
il pallino del gioco per buona parte dell’incontro e, soprattutto nel secondo tempo, abbiamo alzato
notevolmente il baricentro mettendo in maniera costante gli avversari sotto pressione. È mancata
un pò di lucidità negli ultimi passaggi ma sono certo che ancora un pò di tempo ed i ragazzi
impareranno a trovarsi alla perfezione là davanti”.
Sabato prossimo si torna in campo con un impegno importante: al campo di Gescal, infatti, il CUS
Unime sarà ospite della Real Zancle, formazione partita già con il piede giusto e che ha messo in
piedi un organico in grado di ambire al salto di categoria.