Filarmonica Laudamo: domenica al Palacultura Antonello LAURA BENVENGA e MARZIA TRAMMA

Filarmonica Laudamo: domenica al Palacultura Antonello LAURA BENVENGA e MARZIA TRAMMA

Domenica 17 marzo alle ore 18, al Palacultura Antonello ancora un incontro musicale tutto al femminile con l’apprezzatissimo duo composto dalla violoncellista LAURA BENVENGA e da MARZIA TRAMMA al pianoforte. In programma musiche di Beethoven, Schumann e Šostakovič.

 

LAURA BENVENGA, nata a Messina, si è diplomata col massimo dei voti presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, specializzata presso l’Istituto “O. Vecchi” di Modena ed abilitata all’insegnamento dello strumento presso il conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, dove si è inoltre perfezionata sotto la guida dei MM. Francesco Strano e Kyung Mi Lee.

Ha preso parte a produzioni sia sinfoniche che operistiche con solisti quali Mischa Maisky e Pier Narciso Masi. In occasione dell’XIª edizione del Festival Internazionale di Musica di Solsona (Catalogna) si è esibita in qualità di primo violoncello insieme all’ensemble da camera diretto da Sergey Ostrovsky.

Primo violoncello con l’orchestra giovanile MG_INC Orchestra di Parma per progetti di musica sperimentale (con Eyvind Kang, con il gruppo Ulver, con Arisa e anche per Paramount Channel) si interessa a forme d’arte che coinvolgono l’azione teatrale e la danza.

Ha eseguito prime esecuzioni di opere di giovani compositori come Raffaele Sargenti e Michele Catania.

Interessata alla didattica musicale, ha collaborato con gli Amici della Musica di Modena nel progetto AdM per le Scuole, Dal 2017 è membro del Quartetto Eureka, oltre a far parte del rodato duo con la pianista Marzia Tramma.

Insegna violoncello presso il Liceo Musicale Chris Cappell College di Anzio e l’IC Parco della Vittoria di Roma.

 

MARZIA TRAMMA, diplomata in pianoforte con Franco Medori e in musica da camera con Marco Lenzi presso il Conservatorio «S.Cecilia» di Roma con il massimo dei voti, nel 2003 si è diplomata in clavicembalo, nel 2006 ha conseguito la Laurea di Secondo Livello in Musica da Camera.

Nel 1992 a Macerata ha preso parte al Festival per i migliori diplomati d’Italia, e nel 1993/94 è stata membro effettivo dell’ Orchestra Giovanile Italiana.

Si è esibita in ltalia, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Francia, Spagna e Giappone presso importanti istituzioni concertistiche come Accademia Chigiana di Siena; Conservatorio di Praga; International Chamber Music Festival di Okinawa; La Jolla Chamber Music Festival di San Diego; Geiringer Hall di Santa Barbara, Conservatorio di Barcellona.

Ha collaborato con Heiichiro Ohyama (prima viola della Los Angeles Philarmonic), July Rosenfeld, Marco Rogliano, Angelo Persichilli, Carlo Tamponi, Francesco Fiore.

Negli USA è stata pianista accompagnatrice e clavicembalista presso il Dipartimento di Musica dell’Università di Santa Barbara in California (UCSB), nonché per  per i corsi tenuti da James Galway.

Ha eseguito in prima esecuzione assoluta presso l’Accademia Chigiana di Siena la composizione “Scherzo” per violino e pianoforte di Ennio Morricone

E’ membro fondatore del quartetto con pianoforte “Eureka” vincitore nel Dicembre 2005 del Premio “Muzio Clementi” di Roma.

In occasione del bicentenario della nascita di Liszt, nel 2011 ha partecipato alle maratone lisztiane organizzate da Michele Campanella, al Parco della Musica di Roma.

 

Prossimo appuntamento per la Stagione della Filarmonica Laudamo, al Palacultura Antonello, domenica 24 marzo 2019 alle ore 18 con KARL BERGER & FILARMONICA LAUDAMO CREATIVE ORCHESTRA feat. Ingrid Sertso,, evento in esclusiva europea, in collaborazione con il «Creative Music Studio» (Woodstock, NY) e «Il Cantiere dell’Incanto».

In occasione della residenza e del concerto di Karl Berger a Messina giovedì 21 marzo alle ore 20:30, al Cinema Fasola, sarà proiettato il film “Karl Berger: Music Mind” di Alex Kröell e Julian Benedikt, per una proiezione riservata agli abbonati.  Interverranno Karl Berger e Ingrid Sertso.

redazione