Galleria d’Arte “Lucio Barbera”, domani conferenza di Antonio Presti su “Devozione alla Bellezza”

“Devozione alla Bellezza”, questo il titolo della conferenza che Antonio Presti terrà presso i locali della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea domani 12 giugno, alle ore 17,00. L’iniziativa è stata organizzata dalla V Direzione, Servizio Cultura della Città Metropolitana di Messina e dalla Fidapa, sezione Messina Capo Peloro.
All’incontro parteciperanno gli studenti dell’Istituto “Jaci” impegnati nell’attività di “Alternanza Scuola-Lavoro” presso la stessa Galleria d’Arte “Lucio Barbera”.
Antonio Presti, mecenate e amante dell’arte, è l’ideatore della Fiumara d’Arte, un Museo a cielo aperto, dove l’Arte Contemporanea si fonde con la bellezza della natura e nel cui paesaggio si inseriscono magnifiche opere d’arte, con sculture di artisti contemporanei, ubicate lungo gli argini del fiume Tusa nel territorio dei Nebrodi.
La Fiumara d’arte nasce nel 1982 quando Antonio Presti commissiona a Pietro Consagra “La materia poteva non esserci”, scultura che sarà realizzata in memoria del padre; nel corso degli anni il sito si arricchisce di opere, un patrimonio culturale che trasformerà la zona in un grande e sorprendente parco d’arte.
Tra le opere ricordiamo: “Finestra sul mare” di Tano Festa; “Arianna” di Italo Lanfredini, un labirinto a spirale di oltre un chilometro, posto sulla sommità della collina; “Stanza di Barca d’oro” dell’artista giapponese Hidetoshi Nagasawa, una caverna affacciata sul mare di fronte agli scavi dell’antica città di Halaesa; “Piramide 38° parallelo”, l’opera in acciaio, alta oltre trenta metri, dello scultore Mauro Staccioli, protagonista ogni anno del rito della luce.
Fiumara d’arte rappresenta, secondo Presti, un percorso alla ricerca della bellezza, un valore universale che deve essere restituito soprattutto ai giovani.