I controlli della Polizia Municipale di sabato 19 dicembre

Durante la giornata di sabato 19 dicembre, la Polizia Specialistica della Polizia Municipale, sotto il coordinamento del Comandante Vicario Giovanni Giardina, ha svolto una attività intensa di controllo del territorio con particolare attenzione alle norme in materia di contenimento al COVID19.

Il reparto di polizia commerciale, durante le normali attività di controllo antiabusivismo, ha sequestrato sul Viale San Martino, circa 1500 cover di cellulare ad un venditore ambulante che era sprovvisto di autorizzazione amministrativa.

Durante i servizi di ordine pubblico un locale è stato sanzionato perché somministrava alcolici dopo le ore 18 e nel contempo sono stati sciolti 25 assembramenti e controllati 40 esercizi commerciali con particolare riguardo alle norme anti-COVID e alla regolarità dell’occupazione suolo pubblico.

Inoltre, durante l’attività di controllo della aree centrali della città, sono state riscontrate 30 violazioni al codice della strada ed effettuate 12 rimozioni dei veicoli all’interno dell’area pedonale nei pressi di piazza Duomo.

Sempre nella zona centro una persona è stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale e un giovane è stato sanzionato perché mentre era su strada pubblica, non indossava la mascherina di protezione per le vie respiratorie; inoltre è stata controllata una Comunità di recupero per giovani disagiati ubicata in zona centro.

Infine, il nucleo ambiente, durante l’attività di contrasto agli illeciti in tema di smaltimento di rifiuti, ha accertato, mediante le fototrappole mobili posizionate sul territorio, 5 trasgressori che hanno abbandonato rifiuti a terra ed elevato 3 sanzioni per conferimento di rifiuti in giornata non consentita (O.S. 261/16), 3 sanzioni per abbandono di rifiuti a terra (art. 192 d.lgs. 152/2006) e una sanzione per getto di rifiuti da veicolo in movimento.

Nella mattinata odierna, il Reparto di Polizia Commerciale ha effettuato una attività di controllo e repressione antiabusivismo nella zona di Maregrosso, provvedendo a sanzionare i venditori ambulanti abusivi e ad sequestrarne la merce.