InCastro Festival: fervono le attività di laboratorio. Domani sera tavola rotonda conclusiva e “processione d’arte”

InCastro Festival: fervono le attività di laboratorio. Domani sera tavola rotonda conclusiva e “processione d’arte”

Proseguono anche oggi senza sosta le azioni performative site-specific, le jam session musicali e i concerti, le mostre e le installazioni, le tavole rotonde e i laboratori multidisciplinari della I edizione di InCastro Festival.Prosegue il progetto fotografico “Frammenti Castriciani” di Ylenia Milici ed Hernàn Colombo Abot, l’installazione Terzo Livello di Salvatore Raimondo, curata da Enrica Carnazza, la videoinstallazione HUMANA NATURA di Stefania Sottile, Simone Allegra, Germano Cucinotta e Santi Catanesi, il percorso espositivo “Il dialogo della memoria”.
Animatissimi i vicoli, le piazze e gli edifici in cui fervono i momenti laboratoriali i cui esiti confluiranno nelle azioni artistiche e nei concerti della serata conclusiva dell’11 luglio. Laboratori tenuti dai performer Riccardo Guratti (INsito),
Giorgia Gasparetto e Priscilla Pizziol (Mi fai un po’ di spazio?), da Ada Trifirò di Anima Yoga (In Ascolto), dalla fotografa Renée Purpura (1, 2, 3…FOTO!), dai musicisti Pierfrancesco Mucari (MARranzano), Andrea Piccioni (TAMburello) e Gianni Mimmo (Navigation Through Form) di Amirani Records, dal Presidente Nazionale di Bioarchitettura Anna Carulli e dai componenti del Comitato Scientifico Nazionale Pino Falzea, Gio Dardano, Raffaella Lione, Nunzia Coppola e Giuseppe Scannella, con la sezione dedicata alla fotografia tenuta da Graziella Anastasi.
Ieri il festival è stato anche arricchito dalla “Meditazione camminata” per i vicoli di Castroreale a cura di Anima Yoga, dalle azioni degli artisti che hanno risposto alla Chiamata Libera di Casa Faranda, tra cui la performer Dara Siligato, il lighting designer Nevio Cavina, dagli origami di Nunzio Laganà e dalla festa organizzata dal ristorante Al Duomo, promossa da L’ape che rusti, dagli operatori ASAC che hanno coinvolto i bambini di Castroreale facendogli realizzare una mappatura delle zone in luce e in ombra secondo le ore del giorno.
Domani giornata conclusiva con la seconda tavola rotonda “Parola e arte”, a cui parteciperanno Pino Falzea, Gio Dardano, Raffaella Lione, Nunzia Coppola, Giuseppe Scannella, Graziella Anastasi per il laboratorio A B I T (U) A R E al borgo di Bioarchitettura, Enrica Carnazza, referente Arco e GAi, e Michele Palamara, per la Rete dei borghi.

Infine la Processione d’arte, guidata dalla Banda Musicale M° Settimo Sardo di Castroreale, con un percorso itinerante tra gli scorci più suggestivi del borgo in cui il pubblico verrà sorpreso da performance site-specific e improvvisazioni artistiche a cura degli ospiti del festival che si concluderanno con il concerto del progetto musicale Sana Lotus, organizzato dal Ristorante Al Duomo, con l’aiuto della Proloco Artemisia.

redazione