L’A.N.I.O.M.R.I.D. celebra quest’anno la Giornata Nazionale della Bandiera con un partecipato concorso di idee

Celebrata come ogni anno dall’A.N.I.O.M.R.I.D ( associazione nazionale insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Decorati ) presieduta dal Cav. Uff. Francesco Frazzetta, la giornata nazionale del Tricolore. Nel rispetto delle normative previste per il contenimento della pandemia da Covid19 che prevedono il divieto di manifestazioni pubbliche, quest’anno si è voluto promuovere un concorso di idee ispirate al simbolo fondante dell’Unità Nazionale che è anche l’anima ed il cuore del popolo italiano.Ad ideare l’iniziativa che ha riscosso la partecipazione di artisti di diverse città di Italia, il Cav. Avv. Silvana Paratore delegata ANIOMRID per Messina e provincia  che ha affermato come la Giornata Nazionale del Tricolore è anche l’occasione per un forte richiamo al rispetto della Bandiera e del suo decoro . Il tricolore, ha aggiunto la Paratore è il portato della credibilità delle istituzioni che in esso si identificano. La festa del tricolore ufficialmente conosciuta come la Giornata Nazionale della Bandiera è stata istituita dalla legge 671 del 31 dicembre 1996 

Tra gli artisti e poeti partecipanti al concorso di idee coordinati da Jose’ Russotti, si annoverano Giovanna Fileccia con il suo racconto breve inedito intitolato Mia Italia; Alfredo Alessio Conti con Non lasciare; Luigi Antonio Pilo con Ad immortal Memoria ed Aurea Fiamma; Carmelo Sessa con Cara Italia; Giuseppina Crispi con Chiaroscuro; Nicolò Barone con il Bambino che fa domande; Mariolina La Monica con il bel centenario mio paese; Anna Di Prima con il Tricolore sul cuore; Stellario Cutroneo con l’Italia Tricolore; Rosa Maria Dolcimascolo con l’anima del Tricolore; Pietro Cosentino con l’Inno di Mameli; Angelo Vecchio Ruggeri con pensiero all’Italia; Giuseppe Pappalardo con Quannu veni la festa; Santina Paradiso con Sventola la Bandiera; Pina Granata con Tricolore Mio; Antonino Zumbo con Tricolore; Lillo Centorrino con U Duci e l’amaru. Tutti gli elaborati saranno pubblicati sul sito nazionale A.N.I.O.M.R.I.D.