Messina. ‘Io sono ebreo”: L’Amministrazione comunale De Luca si unisce alle commemorazioni italiane del ‘Giorno della Memoria’

Messina. ‘Io sono ebreo”: L’Amministrazione comunale De Luca si unisce alle commemorazioni italiane del ‘Giorno della Memoria’

Messina – Il 27 gennaio, data simbolica che ricorda il giorno dell’abbattimento nel  1945, dei cancelli di Auschwitz, il lager nazista dell’orrore, a Palazzo Zanca alla presenza degli assessori alla Cultura e allo Spettacolo, Roberto Vincenzo Trimarchi e Giuseppe Scattareggia è stato celebrato il Giorno della Memoria istituito dalla legge 20 luglio 2000 n. 211 e designata dalla risoluzione dell’Assemblea generale della Nazioni Unite durante  la 42ª riunione plenaria del  1º novembre 2005. La liberazione dei prigionieri del campo di concentramento polacco emblema dell’Olocausto,  avvenuta per mano dell’Armata Rossa, è stata rappresentata dalle scenografie  del “Centro di Formazione Danza Milena Freni” e dell’artista  Alex Caminiti direttore artistico dell’iniziativa  diretta a  riportare alla memoria la Shoah e proporre riflessioni sullo sterminio di oltre 6 milioni di ebrei fra il 1939 e il 1945 durante la seconda Guerra Mondiale. ‘’ L’Amministrazione De Luca – ha detto l’assessore Trimarchi durante l’evento commemorativo –  si unisce alle celebrazioni italiane del Giorno della Memoria per non dimenticare i terrificanti avvenimenti della Shoah, le leggi razziali fasciste, la persecuzione degli italiani ebrei e non, deportati e uccisi,  perchè odio e discriminazioni di ogni natura non si ripetano’’

redazione