Progetto “Easy Export”, fino al 31 dicembre l’Ente camerale erogherà una serie di servizi gratuiti per le mpmi che intendono affacciarsi ai mercati internazionali

Sino al prossimo 31 dicembre, la Camera di commercio accompagnerà le micro, piccole e medie imprese del territorio nella preparazione ai mercati internazionali erogando gratuitamente una serie di servizi a carattere innovativo, illustrati ieri al Palazzo camerale nell’ambito del workshop “Sviluppo di reti commerciali all’estero”.

«Oggi, per fare impresa non si può prescindere dall’internazionalizzazione – afferma il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina – giornalmente ci si confronta con la caduta della domanda interna e con la concorrenza di aziende che operano in ogni angolo del mondo. L’imprenditore italiano, se davvero vuole essere presente sul mercato, deve guardare con attenzione i paesi stranieri, intraprendendo un percorso di crescita nei mercati esteri».

L’iniziativa s’inquadra nell’ambito del progetto “Easy Export”, illustrato dal responsabile Gaetano Arcidiacono: «Sono a disposizione di tutte le imprese intenzionate a cogliere questa importante opportunità». Nello specifico, alle aziende sarà fornito un elenco di 10 potenziali clienti/distributori e un elenco di 4 richieste di offerta mirate, individuati su un mercato prescelto e corrispondenti ai parametri qualitativi e quantitativi richiesti. Inoltre, sulla base dei dati raccolti circa il contesto attuale dell’azienda e l’analisi dei competitors, sarà impostata una scheda di prima valutazione dell’export che definisce prodotto e prodotti di riferimento, mercati obiettivo e canali di distribuzione ideali. Infine, sarà offerta un’assistenza pre e post-fiera, ossia un supporto nell’organizzazione di appuntamenti mirati durante fiere di settore alle quali le imprese intendono partecipare e un supporto nel follow-up post-fiera con i visitatori.