RiMessinaCon: dal 2 al 3 settembre al Palacultura

Giunge quest’anno alla terza edizione il MessinaCom, un evento legato al fumetto, una realtà sempre più concreta che nasce nel 2015 da appassionati e collezionisti del Settore. L’appuntamento è al Palacultura dal 2 al 3 Settembre dalle ore 10 alle 20.

Di seguito un’intervista ad un membro attivo della Hydra Eventi Messina, l’associazione che realizza l’evento.

Come nasce il MessinaCon?

Il progetto Messinacon nasce con delle premesse; far riscoprire il fumetto anche nella sua forma più culturale, abbracciando tutta una serie di campi che vanno dal fumetto all’animazione, dal collezionismo ai giochi tradizionali ed elettronici, con l’intento di realizzare sul territorio dello stretto una manifestazione con un ampio respiro nazionale e internazionale grazie alle numerose collaborazioni con altri festival del settore, tra cui il e dal concreto interesse di realizzare sul territorio un evento che possa negli anni consolidarsi come tra i più importanti appuntamenti estivi del sud Italia.

Che affluenza avete avuto dalla prima edizione?

La prima edizione ha avuto delle entrate piuttosto soddisfacenti per quanto abbiamo avuto a malapena 6 mesi per far conciliare tutto e tutti, che però ci ha permesso sin da subito di poter programmare una seconda edizione che ha triplicato i numeri dell’edizione precedente. Questa terza edizione, in realtà, è quella che ci permetterà di vedere il potenziale reale dell’evento e dove porterà la quarta edizione. Detta tra noi, il MessinaCon nasce come una trilogia dove le basi vengono messe nella prima parte per poi sbocciare nella terza parte in maniera da concludersi degnamente per potersi dedicare a una seconda nuova trilogia.

Quali saranno le novità di questa terza edizione?

Le novità di questa terza edizione saranno veramente molte: oltre le consuete aree tematiche delle precedenti edizioni avremo molto più intrattenimento come un Maid Cafè, l’area dei giochi da tavolo a cura dell’Associazione Cuore di Drago, un Escape Room e anche i tornei di spada e scudo e tiro con l’arco a cura de I Fuochi di Valyria. Inoltre avremo anche l’are a tema Harry Potter e i Ghostbusters Sicilia che animeranno ancora di più questa edizione.

Anche quest’anno ci sarà un area mostre?

Si, quest’anno avremo anche un area mostre che abbiamo curato con una nota fumetteria di Messina, La Torre Nera. La mostra sarà un esposizione di tavole originali Marvel e Dc (e non solo) dal secolo scorso ad oggi. Abbiamo pezzi di collezionisti da tutto il mondo che ci hanno donato tavole e schizzi di copertine originali fatti da disegnatori come Jack Kirby, Ditko, Bob Kane, Shuster, Jim Lee, Frank Miller, Bolland, Adams, Don Rosa, Silver, Romita Jr e tanti altri. Riunirli non è stato facile e ha richiesto circa un anno e mezzo di lavoro per poter avere tutti i certificati e le liberatorie.

Mi sembra anche che avrete dei grossi ospiti quest’anno…

Si, sono stati quasi tutti annunciati quella sezione ospiti nel sito dell’evento. Oltre a disegnatori di grande calibro come Lelio Bonaccorso, Umberto Giampà, Virgola, Angelo Iozza, Fabio Franchi, Roberto Mega e Niwaen abbiamo deciso di buttarci anche nel chiamare numerosi youtubers come i D20 Nation, DadoBax, Marco Burberi e Gear Blast. Non mancheranno neanche alcuni blogger come QuinnMallory del Doctor Who Planet Italia, il fotografo ufficiale dell’evento Daniele Cosenza e i giudici della gara cosplay ovvero Davide Cantale e Daniela Sora Iku.

Quest’ anno vogliamo che il pubblico veda il nostro lavoro e ne sia orgoglioso quanto lo siamo noi nel poter lavorare in questo settore. Non e’ facile, ve lo garantisco.

Già cosi sembra interessante. Però devo farti una domanda scottante: perchè proprio il Palacultura Antonello da Messina? Avete mai pensato ad altre strutture?

Beh, al Palacultura abbiamo l’aria condizionata. Scherzi a parte, si molti ci fanno questa domanda proponendoci altre strutture che però per un motivo o per un altro non vanno bene alle nostre esigenze e non ci permettono di fare tutto per tutti, venendo meno quindi al nostro concetto di accontentare tutti.

In pochi sanno che, il MessinaCon non è un nome scelto a caso e c’è un motivo dietro a questa scelta: coinvolgere la città in un grande evento. Messina ha dei palazzi e dei luoghi con una storia stupenda e quasi sconosciuta e noi vogliamo valorizzarli portando il MessinaCon in tutta la città, coinvolgerla se possiamo dirla cosi. Non possiamo farlo subito, ma ci vuole del tempo che noi stiamo sfruttando dal 2015.

Quindi non è una scelta fatta con leggerezza?

No, è una scelta ponderata. Perchè rinchiudersi in un solo luogo quando potremmo far diventare l’evento itinerante e coinvolgere tutta la città, persone e luoghi.

Tutte le info sul sito messinacon.com e sulla pagina fb