Solidarietà senza confini per l’avv. Silvana Paratore premiata con la medaglia di benemerenza del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Un riconoscimento importante per la professionista messinese, già Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che nei giorni scorsi ha ricevuto dalla Delegazione della Tuscia e Sabina – Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, la   pergamena di Benemerenza con medaglia d’Argento, “Militantis Ecclesiae”; a nome di S.E. il Duca de Vargas Machuca, Presidente della Real Commissione per l’Italia.

L’importante benemerenza commemorativa 1718-2018, istituita con decreto magistrale per i trecento anni della promulgazione, è particolarmente rilevante per l’Ordine Costantiniano.

L’Avv. Paratore da sempre impegnata a difesa dei diritti umani, esprime nella quotidianità la passione civica a tutela delle fasce più deboli della popolazione, soprattutto in questo grave periodo di emergenza pandemica.

La “Bolla Militantis Ecclesiae”, promulgata da Papa Clemente XI, stabilì tra gli altri privilegi concessi all’Ordine Costantiniano, la successione dinastica nel Gran Magistero in favore del primogenito dei Farnese. Fu così istituita la Primogenitura Farnesiana, in virtù della quale il Gran Magistero dell’Ordine è stato mantenuto ininterrottamente da Francesco I Farnese, Duca di Parma, fino a S.A.R. il Principe Don Pedro di Borbone, Duca di Calabria, Conte di Caserta e Capo della Real Casa delle Due Sicilie.