Successo per la “Rete dei Borghi” a “Notte d’Arte”

Successo per la “Rete dei Borghi” a “Notte d’Arte”

Grandissima affluenza di pubblico per la II edizione della mostra sulle peculiarità dei villaggi storici, organizzata dalla “Rete dei Borghi” nell’ambito della “Notte d’Arte”, a sua volta ideata e organizzata da Marisa Arena e dall’Associazione Impronte in favore di CCSVI Sclerosi Multipla.

“Rete dei Borghi”, col patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Messina e l’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, ha messo in piedi per il secondo anno consecutivo, con il coordinamento dell’arch. Michele Palamara, una mostra a cui hanno aderito tantissime associazioni locali, e nello specifico: Museo di Acqualadrone (Acqualadrone); Museo etno-antropologico “I ferri du misteri” (Castanea) ; Movimento “Cia’ era – Uniti per la nostra Vallata (Cataratti); Ass. “Katalos” (Cataratti); BaBe “I tesori dello scirocco” (Ganzirri); Corpo Musicale Madonna di Dinnammare (Larderia Inf.); Ass. Ardelis (Larderia Sup.); Parrocchia Santi Giorgio e Nicola (le quattro Masse); Enoteca Provinciale S. Placido Calonerò (Pezzolo); “Pro Mili San Pietro”. Gruppo di rievocazione storica e Ass. CTG (Mili S. Pietro); Museo “Maria Costa” (Paradiso); ”Fondazione Salonia” (Pistunina); Caterina Oteri e Rosaria Mantineo (Scoppo); “Ecomuseo del grano” (S. Filippo Superiore); Ass. “Terra di S. Stefano” (S. Stefano Briga); ”Ass. Valdemone” e “Ambiente & Vita” (S. Stefano Medio); Biblioteca “Pietro Gori” (Tipoldo); Ass. Thopoldus (Tipoldo); Pro Loco “Capo Peloro” (Torre Faro)

Hanno collaborato: Pippo Leonardo (”Le ricchezze dei casali”); Mimma Scimone (“Lungo l’antica strada”) ; Pro Loco “Capo Peloro” (VI Circoscrizione); Pro Loco Messina Sud (I e II Circoscrizione); Ass. Ionio (I circoscrizione)

Ha allestito “Royal Party”.

redazione