“The Best Coach 2019”, premiati a Nizza di Sicilia i migliori allenatori dell’anno

Si è tenuto lunedì, nella splendida cornice dell’Auditorium Comunale di Nizza di Sicilia, il “The Best Coach 2019”, la manifestazione organizzata dall’AIAC Messina con protagonisti i migliori allenatori associati dell’anno. Una location inedita per l’evento che si è aperto con un doveroso tributo. Grande commozione e tanti applausi per il premio alla memoria di Giuseppe Geraci, l’amatissimo tecnico, recentemente scomparso, che nella scorsa stagione aveva centrato con la sua squadra la qualificazione ai playoff di Seconda Categoria. Erano presenti i familiari, tra cui il figlio Francesco, e la società Sportivo Culturale Itala, con in testa il presidente Carmine Berlinghieri, che hanno ritirato la pergamena e la targa dedicate al ricordo di Giuseppe Geraci.

Il presidente dell’AIAC Messina Andrea Argento non ha nascosto la sua emozione: <<Per la prima volta il The Best Coach dell’AIAC è stato organizzato nella zona jonica della nostra provincia. Un’occasione per premiare i migliori allenatori messinesi e, soprattutto, ricordare il nostro Giuseppe Geraci che purtroppo non c’è più, dando un abbraccio ai familiari presenti. L’impegno che assumo sin da ora, insieme al direttivo, è di intitolare questo evento per sempre alla sua memoria>>.

Hanno partecipato al “The Best Coach 2019”, in una sala gremita, il Sindaco di Nizza di Sicilia Piero Briguglio, l’Assessore allo Sport Natale Briguglio, il presidente del Consiglio Comunale Carmelo Miceli, il fiduciario del CONI Messina Francesco Giorgio, il delegato provinciale della Figc di Messina Leonardo Lacava, il delegato Figc per il calcio a cinque Omar Menolascina. A ricevere il premio alla carriera è stato Gianni Anna, allenatore con importanti trascorsi nell’Acr Messina di Massimino e nel Football Club Messina di Franza, tra settore giovanile e prima squadra, distintosi per competenze, qualità morali e professionali anche in società quali Camaro, F24 e Taormina. Santino Bellinvia, tecnico della Rappresentativa Regionale Juniores della Sicilia al Torneo delle Regioni, è stato premiato per l’attività nazionale, come osservatore delle Rappresentative Nazionali Figc per la Regione Sicilia. Un riconoscimento speciale è stato assegnato, inoltre, a Salvatore De Luca (Acd Folgore) per l’impegno profuso nell’attività di base.

Nel corso della serata l’AIAC Messina ha quindi premiato tutti i tecnici che hanno ottenuto la vittoria dei campionati, direttamente o attraverso gli spareggi, o hanno comunque portato le proprie formazioni a partecipare ai playoff. Per il calcio il via dall’Eccellenza con Francesco Romeo (Milazzo). Tra gli Juniores Regionali, passerella per Filippo Romeo (Usd Camaro 1969) e Calogero Fontana (Rocca di Caprileone). Spazio anche al settore giovanile e scolastico. Nel futsal, su tutti Antonino Rinaldi, il quale ha condotto il Real Cefalù al raggiungimento dei playoff di Serie A2, chiudendo al terzo posto la regular season. Nel calcio a 5 femminile insignite Tiziana Impoco (Cus Unime) e Elisabetta Borghese (tecnico del Centro Federale Territoriale). Il “The Best Coach”, organizzato dall’AIAC Messina, tornerà nel 2020.

Di seguito l’elenco degli allenatori premiati:

Calcio a 11 – Eccellenza: Francesco Romeo (Milazzo, partecipazione playoff); Promozione: Giuseppe Perdicucci (Acquedolci, partecipazione playoff); Prima Categoria: Dino Vaccaro (Stefanese, vincente playoff), Francesco Catalfamo (Futura Brolo, partecipazione playoff), Tindaro Giarrizzo (Nuova Rinascita Patti, vincente campionato), Felice Miceli (Merì, vincente playoff), Antonino Leone (Pro Falcone, partecipazione playoff), Giuseppe Papale (Pro Tonnarella, partecipazione playoff), Giuseppe Squadrito (Nuova Azzurra, partecipazione playoff), Giacomo Parisi (Valdinisi, vincente campionato); Seconda Categoria: Lorenzo Peditto (Real Sud, vincente campionato), Matteo Frazzica (Fiumedinisi, vincente playoff), Giuseppe Geraci (Itala, partecipazione playoff, alla memoria), Roberto Smedile (Cus Unime, partecipazione playoff), Alessio Camarda (Robur, vincente campionato), Alessandro Moschella (Casalvecchio, vincente playoff), Giuseppe Mancuso Malerba (Furci, partecipazione playoff), Giovanni Currò (Kaggi, partecipazione playoff); Terza Categoria: Antonino Spadaro (Atletico Pagliara, vincente campionato), Antonio Arena (Riviera Nord, vincente playoff), Carmelo Brigandì (Roccalumera, partecipazione playoff), Filippo Ragusa (Antillese, partecipazione playoff), Marcello Giliberto (Atletico Aldisio, partecipazione playoff).

Calcio giovanile – Juniores Regionali: Filippo Romeo (Usd Camaro 1969, vincente campionato), Calogero Fontana (Rocca di Caprileone, vincente campionato), Roberto Di Meo (Milazzo, vincente campionato).

Settore giovanile e scolastico – Silvano Milone (Academy Barcellona, vincente campionato Under 17 Barcellona P.G.), Giuseppe Presti (Academy Barcellona, vincente campionato Under 15 Barcellona P.G.), Gabriele Patti (Sporting Atene, vincente campionato Under 17 Messina).

Calcio a 5 maschile – Antonino Rinaldi (Real Cefalù, partecipazione playoff Serie A2), Antonino Campo (Meriense, vincente campionato Serie C2), Giovanni Cento (Unione Comprensoriale, partecipazione playoff Serie C2), Natale Briguglio (Akron Savoca, vincente campionato Serie D), Giovanni Pinto (Valdinisi, vincente playoff Serie D).

Calcio a 5 femminile – Tiziana Impoco (Cus Unime, partecipazione playoff Serie C), Elisabetta Borghese (tecnico del Centro Federale Territoriale).

Premio speciale per l’impegno nell’attività di base: Salvatore De Luca (Acd Folgore); Premio alla carriera: Giovanni Anna; Per l’attività nazionale: Santino Bellinvia (Osservatore Rappresentative Nazionali Figc per la Regione Sicilia).