UN CAFFE’ CON L’AUTORE

“Non conosco nulla che vellichi così voluttuosamente lo stomaco e la testa quanto i vapori di quei piatti saporiti che vanno ad accarezzare la mente preparandola alla lussuria.”. Marchese De Sade

A breve, in libreria “Lo chef degli chef” il nuovo romanzo di Mario Falcone, noto sceneggiatore TV sia RAI che Mediaset; portano la sua firma alcune delle fiction più note del panorama televisivo: basti ricordare quelle dedicate alle biografie di personaggi come Alcide De Gasperi, Enzo Ferrari, Einstein, San Francesco d’Assisi, Padre Pio, La Guerra è finita (con cui ha vinto il Festival Internazionale di Biarritz), molte altre ancora.

All’attività di sceneggiatore, docente di sceneggiatura e writing coach, Mario Falcone ha affiancato, quale naturale prosecuzione, quella di scrittore: nel 2008 ha esordito con il romanzo “L’alba nera” (Fazi editore), un thriller ambientato nei mesi immediatamente precedenti il catastrofico terremoto del 1908 che rase al suolo la città di Messina, tradotto e pubblicato anche in Francia; “Un’amara verità” (Atmosphere Libri), il suo secondo romanzo, è un thriller psicologico ambientato sempre a Messina e Vincitore del Premio GRAN GIALLO a Castelbrando 2013.

Il suo nuovo lavoro, “Lo chef degli chef” (Odoya – Meridiano Zero Editore), invece, ruota al’interno del competitivo ed oscuro mondo dell’alta gastronomia ed affronta, in chiave da black comedy, quell’ossessione per il cibo, che oggi rasenta quasi il pornografico, difatti, Food Porn, è il termine coniato per identificare questa mediatica ed ipertrofica “manìa” di ostentazione alimentare. Il romanzo sarà presentato il 27 giugno presso la libreria Feltrinelli di Messina.

Giovanna Croce