“VIGILE PER UN GIORNO”: OGGI LA PRIMA ESERCITAZIONE

A conclusione del 26° anno del “Progetto di Educazione Stradale e alla Legalità”, intrapreso dal Corpo di Polizia Municipale, OGGI, alle ore 9, si svolgerà la prima delle esercitazioni pratiche di direzione del traffico dalla pedana, con il coinvolgimento di alcune delle classi che fanno parte dell’iniziativa, già avviata dal Corpo. In questa occasione è prevista la partecipazione della scuola primaria “Montepiselli”, ricadente nell’istituto comprensivo Paino, e successivamente, domenica 13, sempre alla stessa ora, la seconda esercitazione interesserà la scuola primaria paritaria “Domenico Savio”. “Vigile per un Giorno”, manifestazione giunta alla sua 23^ edizione, rappresenta la conclusione di un percorso didattico – formativo attraverso il quale gli alunni apprendono i principi base della sicurezza stradale e delle regole di comportamento. I giovani, indossata l’uniforme della Polizia Municipale, saliranno sulla pedana posta al centro dell’intersezione tra le vie T. Cannizzaro e C. Battisti, e ne dirigeranno il traffico. L’attività di formazione è stata organizzata, durante l’anno scolastico 2017/18, sotto la supervisione del comandante del Corpo, Calogero Ferlisi, dal responsabile della Sezione Studi, commissario P. O. Michele Bonanno, e dal coordinatore del progetto di Educazione Stradale, isp. capo P.M, Giuseppe Tomasello. con il supporto degli ispettori capo P.M. Antonino Muscarà, Rosella Oliva. Rosalba Ragazzi e Annamaria Toscano. Un valido supporto all’evento è dato dall’associazione messinese Polizia Municipale in congedo, con il presidente Giacomo Mandanici. Alle già sperimentate collaborazioni con i Vigili del Fuoco, l’Unione Italiana Ciechi, il centro regionale Helen Keller, l’A.S.P Messina, la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali ed il Lions Club Messina Peloro, si è aggiunto il rinnovo del protocollo d’intesa con l’Ordine degli Architetti P.P.C.. Questa sinergia ha permesso, anche quest’anno, proficue visite alla Galleria Vittorio Emanuele III, all’esposizione archeologica nella Chiesa del Buon Pastore, all’Antiquarium ed al Museo delle Macchine Festive a Palazzo Zanca, ed alla caserma dei Vigili del Fuoco. Si sono inoltre tenuti incontri nelle le scuole cittadine su importanti temi quali la disabilità e l’abuso di droghe e alcool, con l’obiettivo di aiutare nella crescita civica e morale 12 mila ragazzi di 140 scuole cittadine.